logo logo

Ottimizzazione Campagne GOOGLE ADS

6 Strategie Vincenti di Marketing Online per la Piccola Impresa

On : 17 April, 2019

In : Marketing Online

6 Strategie Vincenti di Marketing Online per la Piccola Impresa

Se sei un piccolo imprenditore o un professionista, posso dirti con tutta sicurezza che conosco bene il tuo problema principale…

So già cosa stai pensando, e ti rispondo: no, non sono le tasse e la burocrazia italiana!

O meglio, lo sono, ma visto che non ci puoi fare niente, concentriamoci su quello che è il VERO problema su cui puoi concretamente lavorare e che puoi risolvere.

Il vero problema è UNO SOLO: acquisire un flusso costante di clienti in target con la tua offerta!

Se sei ancora uno dei tanti che, per acquisire clienti, adotta come principale strategia “l’aspetta e spera”, ho cattive notizie per te: ti starai rendendo conto tu stesso che il numero di clienti che arrivano dal “passaparola” o da iniziative di promozione poco focalizzate che, ogni tanto, più o meno casualmente, porti avanti,  sono sempre meno. Se mi sbaglio, puoi tranquillamente permetterti di abbandonare la lettura di questo articolo.

Se invece pensi che quello che dico sia la realtà dei fatti che stai sperimentando, ti voglio dare oggi una serie di consigli molto pratici su cosa fare concretamente per migliorare i tuoi risultati.

Però, prima di iniziare ad entrare nel merito della questione, voglio essere chiaro su un punto molto importante:

Non c’e’ una strategia di marketing “magica”

L’obiettivo del marketing è quello di mettere in contatto, nella maniera più efficace e diretta possibile, la tua offerta con il corretto target di potenziali clienti. E’ un concetto in sé piuttosto semplice, ma può essere declinato in una marea di modi diversi…

– Quali sono le caratteristiche demografiche della tua base di clienti?
– Dove vivono?
– Dove cercano le informazioni che li spingono all’acquisto?
– Quanto sono disposti a spendere?
– Quali sono gli elementi dell’offerta che risultano per loro più interessanti?
– Ma soprattutto: per quale motivo dovrebbero comprare da te invece che da uno dei tuoi tantissimi competitor?

Quello che voglio dirti, è che la chiave del successo della tua attività non è “fare” Google Ads, Facebook Ads, SEO, email marketing, blog, affissioni, volantini, loghi, coupon, e chi più ne ha più ne metta…

Non c’è un’unica, MAGICA, strategia che rivoluzionerà il tuo business.

C’è, prima di tutto, lo studio, da parte tua, di quello che veramente serve per confezionare un’offerta che sia di reale interesse per il tuo specifico target di clienti, sulla base delle risposte alle domande che ho elencato sopra.

Una volta fatto, seriamente, questo importantissimo lavoro, E SOLO ALLORA, potrai passare, in alcuni casi da solo ed in altri possibilmente con l’aiuto di un esperto nel settore,  alcune delle strategie online che andrò ora ad elencarti.

Ok, iniziamo!

Strategia  1: crea una scheda google my business

Soprattutto se hai un business aperto al pubblico, la prima cosa che devi fare è potenziare al massimo la tua scheda Google My Business.

Ciò potrà permetterti di comparire, con massima evidenza, nei primi risultati di ricerca  in relazione alle ricerche fatte sulle attività locali, come ad esempio: “pizzeria milano”, oppure “impresa di pulizia roma”.

La tua attività sarà visibile su una mappa geografica, insieme al tuo indirizzo ed orario di apertura, alle eventuali recensioni ricevute, al link del tuo sito e, importantissimo, al bottone delle indicazioni stradali, che permettono all’utente di impostare con 1 click il suo navigatore per raggiungerti.

Se non hai ancora una scheda Google My Business, non attendere oltre: segui questo link e comincia a crearla!

NOTA IMPORTANTE: diffida di tutte quelle proposte, poco serie, che alcune agenzie ti fanno per “indicizzare” a pagamento la tua attività su Google My Business. Non serve nessuna competenza particolare per creare questa scheda: puoi farlo benissimo da solo, magari con l’aiuto di uno dei tantissimi tutorial presenti online!

Strategia 2: crea o riorganizza al meglio la tua pagina facebook

Se non hai ancora una pagina Facebook per la tua attività è venuto il momento di crearla! Clicca qui per procedere ORA.

Se hai già una pagina Facebook ma ti sembra che non funzioni per nulla, ciò è sicuramente dovuto ad un mix dei seguenti fattori:

– non hai inserito tutte le informazioni richieste in maniera corretta

– non hai rivendicato il nome della tua pagina

– non usi immagini di copertina e di profilo efficaci

– non hai una base sufficiente di fan in target con la tua offerta

– non pubblichi regolarmente post di interesse per i tuoi fan

– i tuoi post non contengono inviti all’azione che spingano i tuoi fan a poter     usufruire di offerte che loro ritengono interessanti

– non usi i Facebook Ads per dare maggiore visibilità alla tua offerte specifiche

Non è certamente facile ottimizzare da solo tutti gli aspetti di cui ho parlato. Se hai bisogno di un aiuto esperto, ti consigliamo di contattarci!

Strategia 3: riorganizza il tuo sito web  con una logica seo + risposta diretta

Se anche tu, come tantissime piccole imprese, hai fatto creare il tuo sito da un’agenzia o un web designer, magari qualche anno fa, fornendogli una serie di testi molto generici, stile brochure aziendale, ed in più senza alcuna reale ottimizzazione SEO, allora è molto probabile che i tuoi risultati siano stati pari a quelli che avrebbe potuto avere un negozio di cappotti in pieno deserto del Sahara…

Ascolta: è perfettamente NORMALE che il tuo sito non funzioni, perchè 1) quasi nessuno lo trova e 2) quei pochi che ci arrivano non riescono a trovare nessun reale motivo di interesse nel contattarti…

Quindi, cosa devi fare?

– Se vuoi che il sito sia trovato, deve contenere informazioni sempre aggiornate e rilevanti per il tuo target, organizzate secondo una corretta impostazione SEO (acronimo di  Search Engine Optimization, ovvero l’insieme delle azioni di ottimizzazione per i motori di ricerca). Il SEO base può essere imparato abbastanza facilmente, se hai un minimo di conoscenze tecniche in ambito web. Se non le hai, devi affidarti ad un consulente esperto in materia.

– Se vuoi che il sito converta, ovvero che ti porti dei clienti, devi fare in modo di invogliare i tuoi visitatori a compiere un’azione specifica, come richiedere un contatto, un preventivo, fare un acquisto, ecc.
Sembrerebbe scontato, ma ancora oggi mi capita di visionare tantissimi siti in cui non esistono specifiche offerte né chiari inviti all’azione! Molto spesso per andare a visionare i dati di contatto, bisogna impegnarsi per cercare link o bottoni piccolissimi, nascosti al’interno di un menu di navigazione generico e assolutamente non efficace.

Chiediti: per quale motivo un utente dovrebbe contattarti, se il tuo sito contiene solo testi generici e, ammettiamolo, molto spesso noiosi o mal formattati, senza alcun stimolo reale e motivato nel far compiere un’azione?

Strategia 4: usa al meglio Google Ads

Google Ads è da anni lo strumento di online advertising più potente ed efficace, perché ti permette di entrare in contatto con utenti che hanno in un dato momento una specifica esigenza da soddisfare.

Non tutti sanno però che, che per fornire risultati concreti, richiede un lungo periodo di apprendimento e un continuo aggiornamento.

Se non ti dedichi a Google Ads a tempo pieno, diventa impossibile sfruttarne in pieno le sue grandi potenzialità.

Se non hai mai utilizzato questa piattaforma, il fai da te comporta il serio rischio di fare un buco nell’acqua e disperdere in fretta il tuo investimento senza un adeguato ritorno.

Se la stai utilizzando, ma non hai risultati soddisfacenti, è molto probabile che tu o il tuo consulente stiate sbagliando qualcosa.

Cosa puoi fare in questi casi? Richiedici un’analisi gratuita qui.

Siamo un’Agenzia Google Premier Partner: nessuno meglio di noi potrà darti un parere competente sulle potenzialità di utilizzo o miglioramento di questo strumento!

Strategia 5: usa al meglio Facebook Ads

Sono passati da parecchio i tempi in cui i post della propria pagina Facebook potevano raggiungere tutti o una buona parte dei propri fan. Al giorno d’oggi devi sapere che solo una parte molto piccola degli iscritti alla tua pagina visiona i tuoi post!

L’utilizzo dei Facebook Ads è quindi diventato imperativo, per sfruttare al meglio tutte le tantissime possibilità di profilazione offerte dal social network più diffuso al mondo.

Soprattutto se ti proponi all’utente privato, l’utilizzo corretto dei Facebook Ads è un vero must che non puoi permetterti di ignorare.

Come detto per i Google Ads, per sfruttare al meglio le potenzialità delle sponsorizzate di Facebook, serve un esperto con molta esperienza nel settore. Anche qui, puoi contattarci tranquillamente, per avere un nostro parare competente su quello che può essere fatto nel tuo caso specifico.

Strategia 6: impara a creare, in abbinamento ai tuoi ads,  delle landing page super mirate

Anche se hai seguito la STRATEGIA 3, solamente con i contenuti del tuo sito non potrai sfruttare al meglio le potenzialità legate ai Google / Facebook Ads. Per farlo, dovrai predisporre delle specifiche pagine di atterraggio dei tuoi annunci, definite “landing page”, che siano strettamente connesse agli ads e alle offerte specifiche che via via potrai proporre al tuo target.

Il problema, anche in questo caso, è dato dal fatto che in Italia sono ancora davvero pochi i consulenti davvero capaci di realizzare delle landing page efficaci, che spingano gli utenti a compiere un’azione di contatto o di acquisto. Se vuoi conoscere le nozioni di base per creare landing page efficaci, in 3 semplici mosse, ti consigliamo  vivamente la lettura di questo articolo del nostro blog.

Conclusioni

La “pallottola magica”, ovvero il metodo infallibile per procacciarti sempre nuovi clienti, semplicemente  non esiste!

Ci sono però delle azioni precise che puoi fare, per aumentare di molto le tue possibilità di successo.

Quello che devi fare, prima di tutto, è rispondere alle seguenti domande:

– Quali sono le caratteristiche demografiche della tua base di clienti?
– Dove vivono?
– Dove cercano le informazioni che li spingono all’acquisto?
– Quanto sono disposti a spendere?
– Quali sono gli elementi dell’offerta che risultano per loro più interessanti?
– Ma soprattutto: per quale motivo dovrebbero comprare da te invece che da uno dei tuoi tantissimi competitor?

Una volta confezionata una o più offerte, che siano di VERO interesse per il tuo target, sei pronto per farle fruttare al meglio usando un mix delle seguenti 6 Strategie Online:

1) CREA UNA SCHEDA GOOGLE MY BUSINESS

2) CREA O RIORGANIZZA AL MEGLIO LA TUA PAGINA FACEBOOK

3) RIORGANIZZA IL TUO SITO WEB  CON UNA LOGICA SEO + RISPOSTA DIRETTA

4) USA AL MEGLIO GOOGLE ADS

5) USA AL MEGLIO FACEBOOK ADS

6) IMPARA A CREARE, IN ABBINAMENTO AI TUOI ADS,  DELLE LANDING PAGE SUPER MIRATE

Confido che queste informazioni ti siano state utili.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti chiedo di condividerlo o di lasciare un commento.

Se vuoi delle informazioni aggiuntive o ti interessa un’analisi specifica sulle possibilità di miglioramento dei tuoi risultati online, CONTATTACI ORA!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

4 − four =