logo logo

Ottimizzazione Adwords Professionale

Come creare landing page efficaci, in 3 semplici mosse!

On : 30 September, 2017

In : Landing Page

Laning page Adwords

Che cos’è una landing page?

Una landing page (in italiano “pagina di atterraggio”) è una particolare pagina web che ha come UNICO OBIETTIVO convincere l’utente ad eseguire l’azione di conversione (richiesta di email/preventivo/telefonata) per la quale è stata progettata

A che cosa serve?

Le landing page sono particolarmente importanti in abbinamento a campagne Adwords o Facebook Ads, perchè ti consentono di ottenere il massimo ritorno possibile dal tuo investimento pubblicitario.

Una landing page ben progettata consente infatti di ottenere, a parità di investimento pubblicitario, un numero di contatti/vendite largamente superiore a quello che risulterebbe dall’inviare il traffico sulla home page o anche su una pagina legata ad un prodotto/servizio specifico, ma non ottimizzata con i criteri che andrò ad elencarti.

I 3 Requisiti Indispensabili per una Landing Page Efficace

Per realizzare una buona landing page concentrati su questi 3 elementi:

1. Headline
2. Differenza
3. Invito all’azione

1. SCRIVI HEADLINE EFFICACI

Le headline sono i titoli (di una pagina ed anche dei paragrafi).

Il loro UNICO scopo è quello di dare al lettore le informazioni necessarie per portarlo a leggere il resto del testo. Le headline devono:

– catturare l’attenzione del proprio target tramite il concetto di DIFFERENZA
– comunicargli che avrà la soluzione di un suo problema

Ricorda che…  non stai vendendo un prodotto, ma una soluzione!

Un errore molto comune che viene commesso nella realizzazione di una landing page è quello di concentrarsi sull’azienda e sul prodotto invece che sulle esigenze degli utenti.

La comunicazione va invece strutturata ponendo in risalto gli aspetti del tuo prodotto che lo rendono la soluzione al problema del visitatore!

Scrivere headline efficaci richiedi un competenza specifica. L’argomento sarà affrontato in maniera dettagliata in un prossimo post, dove inserirò una serie di esempi pratici.

2. METTI BENE IN CHIARO LA DIFFERENZA

Per far sì che la comunicazione sia efficace, deve passare l’idea di DIFFERENZA, ovvero occorre mettere in luce quegli elementi specifici e ben motivati (quindi non generali o che ormai vengono dati per scontati come la qualità o l’assistenza) che rendano preferibile la tua offerta rispetto a quella della concorrenza.

Evidenzia quindi il punto di forza specifico della tua offerta, che ti possa distinguere dalla concorrenza, e mettilo bene in chiaro. L’idea è quella di farsi percepire dal potenziale cliente come uno specialista e non come “una commodity”.

Cerca di essere quanto più possibile specifico, entra nei dettagli usando numeri ed affermazioni credibili e non generalizzazioni.

Se hai dei testimonial (clienti che ti hanno fornito delle testimonianze/valutazioni), inseriscili nella landing page, in modo da dare PROVA SOCIALE (importantissima!) alle tue affermazioni. Ricorda che i testimonial contribuiranno a rendere molto più credibile quello che dici!

Evita i blocchi uniformi di testo

Un corretto utilizzo di titoli, sottotitoli, paragrafi, font e immagini è molto utile per facilitare al massimo la lettura e far concentrare l’attenzione sugli aspetti salienti dell’offerta. Cerca di creare contenuti concisi ed accattivanti! Fondamentale è poi ricordarsi di non annoiare il lettore (a cui interessa SOLO trovare una soluzione per un suo bisogno)!

Per questo motivo sono ottime le landing page che hanno sottotitoli, punti elenco, immagini pertinenti, box con sfondi di colore diverso da quello sottostante al resto del testo, in modo che scorrendo la pagina non ci si trovi mai di fronte a “blocchi di testo” che nessuno ha voglia di leggere.

Non dimenticare poi di prestare la massima attenzione a:

– qualità e impaginazione delle immagini
– corretta formattazione del testo
– controllo ortografico

3. USA UN INVITO ALL’AZIONE… ed inseriscilo nella parte più visibile della tua Landing Page!

Identifica l’azione di conversione, ovvero un’unica e ben definita azione che si desidera l’utente intraprenda, come ad esempio generare contatti che saranno poi utilizzati per successive azioni commerciali.

Non dare NULLA per scontato: devi dire chiaramente e nel dettaglio cosa vuoi che il lettore faccia!

 Clicca Adesso su Questo Link

 

Compila Ora Questo Modulo:

Meglio ancora se usi un bottone grande e molto visibile, tipo il seguente:

2015-10-31 12_01_17-ADV Expert _ Miglioriamo il tuo Adwords entro 30 giorni

Poi, usa una grafica d’impatto  (ad esempio box di colore diverso dallo sfondo usato per il testo normale, frecce colorate, immagini e/o altri espedienti grafici per aumentare la visibilità) per indicare l’azione da compiere, come ad esempio la compilazione di un breve form oppure un contatto telefonico.

CONCLUSIONI

Questi suggerimenti non sono basati su un’opinione personale, ma sono sono fondati sui principi del Marketing Diretto, che è l’UNICO MODO EFFICACE per farti ottenere nuovi clienti con un flusso costante nel tempo, a differenzia della “pubblicità creativa”, che non serve a nulla per le aziende di piccole e medie dimensioni.

Per finire, ricorda che l’applicazione pratica di questi 3 semplici principi potrà permetterti di aumentare  fino a 5 volte l’efficacia della tua landing page!

Ah, dimenticavo… Sei un’inserzionista Adwords e vuoi migliorare da subito l’efficacia della tua landing page? CLICCA QUI ORA!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

16 − twelve =